Le Vrai Vert de l’Espérance sarà eseguito a Helsinki

In molti dei miei ultimi post pubblici sui social media e sul mio sito web, ho spesso sottolineato come il 2020 sia stato un anno difficile per me e per molti di voi. Tuttavia, mi ha dato un’altra piccola grande gioia durante i suoi ultimi giorni.

Intorno al giorno di Natale, ho scoperto che il Kokonainen Festival aveva lanciato una call per una residenza come compositore. Quando ho letto l’annuncio non ho pensato più di due volte a provare a prendere parte a questo concorso. Mi sono sentito molto vicino alla missione di Kokonainen riguardo la musica e l’uguaglianza. In questo breve post riporto la mia risposta alla domanda posta ai compositori che hanno partecipato al concorso: What is Significance of Equality in music to me?

Il compositore Cecilia Damström. Foto di Marthe Veian

La competizione ora è giunta alla sua fase finale. Sei brani finalisti sono stati scelti per essere eseguiti al concerto finale del 9 febbraio alle 18:00 (UTC + 2) nell’ambito del festival Musica nova Helsinki. La giuria è composta dai compositori Cecilia Damström (presidente), Veli Kujala e Minna Leinonen, nonché dai direttori artistici di Musequal Linda Suolahti e Mari Viluksela. Tra 37 compositori di grande talento, la giuria ha scelto Rouzbeh Rafie (Iran / Italia), Jonatan Sersam (Svezia), Andrea Sordano (Italia / Estonia), Jeanne Strieder (Germania), Roydon Tse (Canada) ja Frej Wedlund (Svezia / Danimarca ). Gli artisti del concerto sono Minna Pensola e Antti
Tikkanen, violino, Mari Viluksela, viola, Markus Hohti, violoncello, Tiina Karakorpi, pianoforte. 

La diretta streaming sarà trasmessa sul canale YouTube del festival Kokonainen.


Programma:
Frej Wedlund: Innermost Peace per quartetto con pianoforte
Rouzheb Rafie : 5 Haikus per violino e violoncello
Jonatan Sersam : Sånger 2 per violoncello e pianoforte
Jeanne Strieder : Literatura Oscura I. per trio d’archi
Andrea Sordano : La vrai vert de l’Espérance per trio con pianoforte
Roydon Tse : Starscape per trio con pianoforte


Maggiori informazioni qui: www.musequal.fi